L’articolo di oggi vuole essere conciso e pratico; meno discorsi di quanti se ne sentono in giro e pochi pratici consigli per sconfiggere la cellulite in 5 mosse. Il nostro obiettivo:

  • eliminare la pelle a buccia d’arancia, così da poter indossare tranquillamente un legging in palestra o nel tempo libero senza il timore che si notino strani bozzi attraverso il tessuto.

Torna in forma in 5 mesi con il percorso che troverai all’interno di questo ebook: 

Le 5 regole d’oro per sconfiggere la cellulite

  1. Eliminare ogni forma di latte animale e derivato, compreso lo yogurt. Specifico quest’ ultimo in quanto la stragrande maggioranza delle donne adduce la scusante di utilizzare yogurt greco. Beata ignoranza…. è tale e quale a tutti gli altri se non più gustoso ( e più dannoso). Latte e derivati intasano molto rapidamente i sistemi linfatici e drenanti del corpo. Già dopo una settimana si nota in modo notevole un assottigliamento della pelle ed un aspetto più “asciutto” di tutto il corpo. Oltre a ciò i latticini mandano in allarme assoluto il sistema immunitario del corpo. Quindi anche dal punto di vista della salute direi che eliminarli farebbe solo bene. ( PS: non sono utili nemmeno per le ossa in quanto contribuiscono a decalcificare le stesse ).
  2. Ridurre ai minimi termini le proteine animali (in caso di dieta iperproteica) in quanto queste, intossicano l’organismo e l’accumulo di tossine avviene prevalentemente nei tessuti meno importanti del nostro corpo, e la cellulite è uno di questi. La cellulite è un vero e proprio bidone di rifiuti nel quale l’organismo accumula sostanze acide e tossine pur di non averle in circolo dove creerebbero problemi più seri.
  3. Alcalinizzare in modo prepotente i tessuti preferibilmente con citrato tribasico e privi di Aspartame e di Acesulfame K visti i molti studi che ne mostrano la pericolosità. I citrati sono, in questi ultimi anni, divenuti una moda e ragion per cui anche  aziende che ne sanno ben poco li commercializzano. I citrati non sono affatto tutti uguali: ve ne sono di monoacidi, bibasici e tribasici ( non entrerò ora nel dettaglio chimico per non perdermi). Tratteremo in futuro di alcalinizzazione in modo specifico essendo un argomento che riguarda la bellezza, la salute e anche la prestazione fisica ( intesa sia come masse che come forza-resistenza).
  4. Introdurre Potassio in forma alcalina ( il citrato tribasico di Potassio è l’ideale) in quanto il Potassio è un antagonista del Sodio e provoca una diuresi dei tessuti che porta ad eliminare sodio in eccesso ed edemi dagli arti inferiori. Unico neo: le persone ipotese dovranno porre attenzione e sostituire il Potassio con Potassio e. Magnesio: ne trarranno comunque i benefici senza risentirne a livello pressorio.
  5. Verdure crude fresche: direi che un chilo al giorno può essere una dose raccomandabile. Di certo non regge la scusa che ” la verdura gonfia” poiché è esattamente il contrario. Inoltre le verdure ( meglio se fibrose: zucchine, cetrioli, carote, finocchi) aiutano, a questi dosaggi, la regolarità intestinale che è un problema di 9 donne su 10 e che è un’altra importante causa di cellulite. Darei la precedenza al finocchio poiché possiede, nei suoi olii essenziali, forti proprietà carminative ( sgonfia il ventre impedendo le putrefazione da proteine e assorbendo l’eccesso di gas).

Non voglio oggi aggiungere altro perchè, come vi dicevo, voglio che questo articolo sia pratico, applicabile da tutte e reale: noterete fantastici risultati in pochissimo tempo. Buon appetito.

E se vuoi tornare in forma dopo il parto clicca qui sotto: